Issues | Terremoto Centro Italia vendita del campione di cristiana di louboutin

Notizie Utili Alloggi Donazioni Fabbisogni Raccolte Fondi #map{ height: 400px } Latitudine Longitudine

Notizie Utili

A #Camerino nuovo servizio di aiuto psicologico per famiglie colpite dal terremoto

Da Mercoledì 15 Novembre a Camerino sarà disponibile un nuovo servizio gratuito di sostegno e aiuto psicologico per i cittadini e le famiglie di Camerino, Fiastra, Muccia, Pievetorina, Valfornace, Serravalle di Chienti, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, Visso, Bolognola. Chi fosse interessato può chiamare il 333 7956113.

Riaperta a fasce orarie strada provinciale 209 #Valnerina

Riaperta, in modalità provvisoria, la strada provinciale 209 “Valnerina” che collega i comuni dell’Appennino umbro-marchigiano tra Visso e Preci. Il tratto interessato dalla grande frana, provocata dal sisma di un anno fa, torna quindi di nuovo percorribile grazie a una bretella di 600 metri che permetterà il transito ai mezzi di massa inferiore a 3,5 tonnellate. Sarà aperto in tre fasce orarie: dalle 7 alle 8, dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 18 con senso unico alternato di 30 minuti in direzione di Visso e altrettanti in direzione di Preci.

Inaugurazione ad #Arquata poliambulatorio medico donato da Medici con l’Africa

E’ pronto ad Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) il poliamburatorio donato da Medici con l’Africa Cuamm alle popolazioni colpite dal terremoto del centro Italia. L’inaugurazione è prevista per mercoledì 18 ottobre. Ospita un pediatra, un medico di base e un ginecologo. E’ stato realizzato in collaborazione con fornitori tecnici, istituzioni locali e tanti donatori privati. La struttura in legno si estende per 70 metri quadrati, con sala d’attesa e tre stanze attrezzate per le visite mediche. Potrà accogliere ogni giorno un medico di base, un pediatra di base e un ginecologo, disponibile su appuntamento, oltre che un servizio di assistenza psicologica.

Consegne a domicilio per i cittadini di #Amatrice e #Accumoli

Per gli abitanti di Amatrice e Accumoli arriva un servizio nuovo: la consegna gratuita e a domicilio di spesa, medicine e servizi vari in vista dell’arrivo dell’inverno. Come funziona “Pronto Spesa e non solo…”? È un intervento pensato, da un lato, per sostenere il funzionamento delle attività commerciali delocalizzate nei Comuni di Amatrice e Accumoli e, dall’altro, per fornire un aiuto concreto durante la prossima stagione invernale, periodo dell’anno in cui la condizione delle strade è più critica e la mobilità più difficile, agli abitanti dei due centri (avranno priorità gli appartenenti alle fasce di popolazione più deboli). Una risposta alle preoccupazioni dei due Comuni rispetto alla continuità operativa delle attività commerciali durante la stagione fredda e al disagio cui andranno incontro gli abitanti, in specie nelle numerose frazioni. Il servizio che dovranno fornire le ditte che intendono partecipare al bando dovrà essere garantito almeno sei giorni su sette, per almeno quattro ore al giorno, attraverso l’utilizzo di almeno 2 furgoni attrezzati per operare anche in condizioni climatiche avverse; tra le merci che dovranno essere consegnate, anche beni deperibili e medicine. Il servizio dovrà essere operativo da fine novembre fino a primavera.

“Mamme alla riscossa”: 5 ottobre a #Norcia incontro dell’associazione NorciAgorà

Giovedì 5 ottobre alle ore 21 al Centro Parrocchiale della Madonna delle Grazie di Norcia l’associazione NorciAgorà incontra le mamme di Norcia per fare il punto sulle attività da mettere in campo nell’autunno-inverno.

Nasce il Comitato "Mutui sulle Macerie"

Il Comitato “Mutui sulle Macerie” nasce a Camerino (Mc) da un gruppo commercianti e proprietari di prima casa dell’Alto Maceratese che hanno perso la loro attività commerciale e abitazione, quindi, il lavoro a causa degli eventi sismici di Agosto e Ottobre 2016. Nonostante questa situazione devono continuare a pagare le rate del mutuo. Scopo del comitato sensibilizzare le banche e il nostro Stato affinché prendano provvedimenti per estinguere i mutui stipulati per beni che ad oggi (e per minimo 10 anni) non esisteranno più!

Ricostruzione #Lazio: riunito il tavolo di monitoraggio

All’incontro hanno partecipato: rappresentanti istituzionali, delle parti sociali, delle associazioni del mondo del lavoro e dell’impresa: dallo sviluppo economico al diritto alla salute, dalla scuola alla formazione e alla ricerca fino ai trasporti e infrastrutture, agricoltura, sostegno al reddito, diritti e tutela del lavoro, banda larga.

SIA Aree Sisma, sostegno economico per chi risideva nei Comuni colpiti dai terremoti del 2016 e 2017

Da sabato 2 settembre a martedì 31 ottobre 2017, le famiglie in condizioni economiche disagiate che, alla data degli eventi sismici del 2016 e del 2017, erano residenti e stabilmente dimoranti da almeno due anni nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal terremoto - e che non hanno i requisiti per accedere al SIA - possono richiedere il SIA Aree Sisma.

AgCom proroga ‘sconti’ sulla telefonia nelle aree colpite dal sisma

Agcom ha deciso di prorogare fino al 28 febbraio 2018 le agevolazioni relative alle fatture telefoniche nelle aree colpite dal terremoto del 2016.

Primo giorno di lezione per i ragazzi dell'istituto Omnicomprensivo Romolo Capranica

Primo giorno di lezione per i ragazzi dell’istituto Omnicomprensivo Romolo Capranica. Primo giorno anche per i 31 iscritti al Liceo Sportivo Turistico Internazionale di Amatrice “24 agosto”. Grazie a chi ci ha creduto, grazie a chi ha voluto cominciare questa avventura scegliendo Amatrice e il suo futuro. Grazie ai docenti, alla preside Pitoni, al personale non docente, ai ragazzi, alle famiglie. Grazie a chi è rimasto qui in questo anno difficile e non ha mai mollato, grazie a chi ha scelto di venire qui anche da lontano. “Dobbiamo al Ministero, al Coni, al Comune e al sindaco Pirozzi la possibilità di un liceo come questo - ha detto la preside Pitoni nel corso della riunione con i ragazzi e le famiglie -. Un liceo che non avrà il latino ma avrà molte ore di scienze motorie, con diversi tipi di sport. Questa scuola è stata costruita e donata dal Trentino, regione che ospita l’unico altro liceo italiano di questo tipo. C’è anche il Sindaco, a far parte del tavolo tecnico. Non come Sindaco ma come allenatore. Ci sarà il Coni, ci sarà il giornalismo sportivo. Ci sarà l’opportunità poi di scegliere l’ambito di maggiore interesse a seconda delle attitudini individuali; Inizieremo dall’atletica leggera e man mano si andrà avanti con altre discipline sportive. Grazie al Palazzetto dello Sport che sarà inaugurato il 26 settembre si potranno fare tutti gli sport di squadra e per l’inverno abbiamo in programma gli sport di montagna e di lago. Il convitto è in costruzione, una scuola definitiva, antisismica, e entro l’anno nuovo sara pronto. La mensa scolastica è nella struttura realizzata da Boeri, nel Polo del Gusto”. Pitoni ha spiegato, nella riunione, il fitto programma di questo anno scolastico che prevede molte occasioni di lezioni pratiche anche fuori da Amatrice, un’avventura appassionante che per questi giovani sarà qualcosa di indimenticabile.

Inaugurato a #Norcia Sportello Ricostruzione

Sarà aperto da lunedì 18 settembre, a Norcia, lo sportello comune ad istituzioni ed enti che faciliterà l’accesso ai servizi da parte di cittadini e imprese nell’ambito delle attività connesse alla ricostruzione. Frutto di un accordo che coinvolge la Regione Umbria, le direzioni regionali dell’Inail e dell’Inps, l’ispettorato territoriale del lavoro di Perugia, la Usl Umbria 2, la Cassa edile della provincia di Perugia e il Centro edile per la sicurezza e formazione (Cesf) di Perugia, giovedì è stato inaugurato lo ‘Sportello interistituzionale per la ricostruzione’, situato in via della Stazione 27.

Rinascita post sisma, 12 settembre ok Europarlamento: in arrivo 2 miliardi di euro

NORCIA – “Il 12 settembre, nel corso della prossima plenaria, il Parlamento europeo voterà la proposta di stanziamento di 1,2 miliardi del fondo europeo di solidarietà per le regioni italiane colpite dal sisma. Ritengo che prima della fine dell’anno i fondi saranno a disposizione dello Stato italiano”, ad affermarlo è stato il presidente dell’assemblea di Strasburgo, Antonio Tajani, nel corso della conferenza stampa presso il centro polivalente di Norcia, al termine della sua due giorni in Valnerina. All’incontro hanno preso parte anche il commissario europeo all’istruzione e ai giovani, l’ungherese Tibor Navracsics, e il sottosegretario alla presidenza di Consiglio, Maria Elena Boschi.2 miliardi dell’Europa “Nella proposta – ha precisato Tajani – è prevista la riduzione al 5% del tasso di cofinanziamento nazionale, che per tutti i fondi europei è del 50%. Questo significa che ci sarà all’incirca un altro miliardo da utilizzare”. Sul tema dei fondi si è soffermata anche il sottosegretario Boschi: “Al momento sono stati trasferiti solo 30 milioni di quelli previsti – ha spiegato il membro dell’esecutivo – ma confidiamo proprio nella collaborazione di tutte le forze politiche che ci rappresentano per accelerare la seconda fase di trasferimenti. Il governo italiano ha anticipato 700 milioni proprio per avviare la fase della ricostruzione”.

#Norcia, delocalizzazione esercizi commerciali: consegnati 24 moduli in viale della Stazione

NORCIA – Consegnati a Norcia le chiavi dei primi 24 negozi turistici del centro storico delocalizzati in via della Stazione, appena fuori da Porta Ascolana. “E’ una giornata molto importante, oggi a ripartire dopo il sisma è il mondo dell’impresa”, ha commentato il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, per il quale “sono state realizzate delle strutture molto belle in una zona che si presta a organizzare eventi, come i mercatini di Natale, e siamo orgogliosi di aver inaugurato la prima delocalizzazione commerciale dell’intero cratere del Centro Italia”. In cantiere altre cinque delocalizzazione commerciali: tre per i ristoranti di Norcia, una per la galleria commerciale per artigiani e altre attività della zona industriale e la quinta, a Castelluccio, per i ristoranti e i caseifici che erano presenti nel borgo prima del terremoto.

Ricostruzione post sisma, Paola De Micheli verso la nomina a commissario

PERUGIA – Paola De Micheli succederà a Vasco Errani e diventerà il nuovo commissario governativo alla Ricostruzione. La nomina dell’attuale sottosegretario all’Economia del governo Gentiloni, dovrebbe essere ufficializzata a breve, forse nel fine settimana. Piacentina, classe 1973, De Micheli è laureata in Scienze politiche all’Università del Sacro Cuore di Milano.

Regione #Marche: bando per 500 tirocini a favore di disoccupati residenti nel cratere

La Regione Marche, con deliberazione n. 456 in data 8 maggio 2017, ha definito le Linee guida per la realizzazione di circa cinquecento tirocini a favore di soggetti disoccupati, residenti nell’area marchigiana del cratere e/o che lavoravano in realtà economico produttive, ubicate nella zona marchigiana del cratere, e per la concessione di circa cento aiuti economici in caso di assunzioni. Al link tutte le info.

Reclutamento rilevatori #Aedes e #Fast nelle aree terremotate: come candidarsi

Fino alla fine di settembre è aperto il reclutamento di rilevatori Aedes e Fast almeno per potenziare il numero di squadre di agibilità mobilitate per il tramite dei Consigli Nazionali, al fine di completare in tempi contenuti i sopralluoghi residui. Le attività da proseguire sono quelle di sopralluogo con redazione delle schede AeDES (Agibilità e Danno nell’Emergenza Sismica) e FAST (Fabbricati per l’Agibilità Sintetica post-Terremoto), oltre che le fondamentali attività di DATA ENTRY (funzionale alla informatizzazione delle suddette schede) e di SUPPORTO ALLA STRUTTURA DI MISSIONE. Al link ulteriori informazioni sui requisiti e le modalità di partecipazione al reclutamento di rilevatori Aedes e Fast.

#SentiericentroItalia Il sito Cai dedicato ai sentieri percorribili nelle regioni colpite dal sisma

Dal 4 settembre sarà online www.ripartiredaisentieri.it, sito del CAI dedicato ad una serie di itinerari di breve o lunga percorrenza che è possibile percorrere nelle regioni colpite dal terremoto. Sul sito saranno disponibili tutte le notizie necessarie sugli itinerari e sui supporti logistici disponibili, in modo che non vi siano programmazioni eccessive su alcuni e scarse su altri: uno strumento a disposizione di tutti i soci CAI in tempo utile per inserire nella progettualità del prossimo anno uno o più giorni in queste terre, alle quali il terremoto non ha certo tolto incanto e bellezza, accolti da gente coraggiosa e ospitale. E la nostra presenza lungo quei sentieri, adattandoci con spirito “di montagna” alle soluzioni approntate per accoglierci, sarà un’autentica prova di vicinanza e solidarietà del Club alpino italiano, un primo ed effettivo “ritorno” accanto a chi, legittimamente, ne sogna e desidera per sé uno che sia stabile e duraturo.

APPELLO A CHI PERCORRE LA #SALARIA NEL TRATTO TRA #ANTRODOCO E #AMATRICE: MODERARE LA VELOCITA'

Prestare la massima attenzione e moderare quanto più possibile la velocità. A causa, infatti, degli incendi che da giorni stanno martoriando la zona, tanti animali stanno fuggendo dalle montagne e si stanno riversando vicino alle strade. Purtroppo le forze dell’ordine al momento sono impegnate nelle operazioni di spegnimento degli incendi e non possono intervenire ma moderate quanto più possibile la velocità e proteggiamo i nostri amici in questo momento così difficile

Zona Franca - Sisma Centro Italia #zonafranca #terremoto

In questa circolare del MISE vengono indicate le modalità e i termini di presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese localizzate nei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016. L’intervento prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella ZFU Sisma Centro Italia Per la concessione delle agevolazioni sono disponibili, al netto degli oneri per la gestione degli interventi, euro 190.610.000,00 per il 2017, euro 164.346.000,00 per il 2018 ed euro 138.866.000,00 per il 2019. QUI trovate i contatti per chiedere informazioni: Direzione generale per gli incentivi alle imprese Divisione X - Interventi per il sostegno all’ internazionalizzazione e all’ innovazione delle imprese e per lo sviluppo di aree urbane e-mail: info.zfu@mise.gov.it

Arriva ‘Sia aree sisma’, nuovo aiuto per le famiglie in difficoltà economica colpite dal terremoto

PERUGIA – “Le famiglie in condizioni economiche disagiate, residenti nei Comuni umbri colpiti dal terremoto del 2016, potranno contare su un ulteriore supporto grazie al programma ‘SIA Aree Sisma’, che partirà il 2 settembre prossimo con un investimento nazionale di 41 milioni di euro, relativo al Fondo nazionale per il contrasto delle povertà”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini. Chi può partecipare “Questa misura – evidenzia l’assessore – estende il progetto nazionale del SIA (Sostegno per l’inclusione attiva) per il contrasto alle povertà e rappresenta un intervento speciale, sollecitato dalla Regione Umbria ed emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, al fine di mitigare l’impatto del sisma sulle condizioni di vita, economiche e sociali delle fasce più deboli della popolazione residente nelle zone terremotate”. Al ‘SIA Aree Sisma’ possono partecipare le famiglie umbre residenti nei Comuni di Arrone, Cascia, Cerreto di Spoleto, Ferentillo, Montefranco, Monteleone di Spoleto, Norcia, Poggiodomo, Polino, Preci, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spoleto e Vallo di Nera che, al momento della richiesta hanno un Isee da 0 a 6mila euro, con un netto incremento rispetto al SIA nazionale che impone un Isee da 0 a 3mila euro. È necessario non aver già beneficiato del SIA e di altri aiuti legati al sisma e avere almeno due anni di residenza e dimora stabile nei Comuni del cratere, a partire dalla data del sisma del 24 agosto 2016. Ai nuclei familiari che ne hanno diritto verrà assegnato un contributo economico che equivale a quello del SIA ordinario: da 240 a 400 euro al mese, in base alla numerosità e alle caratteristiche della famiglia. Il beneficio decorrerà dall’ultimo bimestre del 2017, avrà una durata massima di 12 mesi e sarà erogato attraverso una carta prepagata, utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità. Le famiglie che la richiedono s’impegnano a seguire un percorso personalizzato per migliorare la loro condizione socio-economica. Le domande per accedere ai benefici possono essere presentate ai Servizi sociali del Comune di residenza, dal 2 settembre al 31 ottobre 2017.

Solidarietà post sisma, 300 motociclisti in sella per Castelluccio di Norcia

CASTELLUCCIO DI NORCIA – Domenica 27 agosto si è svolta la manifestazione “In Moto Per Castelluccio”, promossa da “Per La Vita di Castelluccio di Norcia Onlus”, pro­loco di Castelluccio, associazione “Motociclisti Non Agitati”, motoclub “Città di Assisi”, motoclub “Chiodo Fisso”, “Guzzi Club Ravenna”, “Vespa Club Fratta” e motoclub “Svalvolati” di Novellara, in collaborazione con il gruppo comunale di Protezione Civile di Umbertide, Radio Onda Libera e il patrocinio di Regione dell’Umbria, Comune di Norcia e Comune di Umbertide. In tantissimi La carovana è partita da Umbertide con una grande adesione di motociclisti, 230 moto e 350 persone, provenienti da tutta Italia (Puglia, Calabria, Abruzzo, Molise, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Trentino, Lombardia e naturalmente Umbria) percorrendo le strade Umbre fino a raggiungere la frazione Borgo Cerreto sulla Tre Valli Umbre, per una sosta tecnica, dove il sindaco di Cerreto di Spoleto, Luciano Campana anche lui motociclista, ha voluto essere con presente per un saluto solidale e mettendo a disposizione gli spazi necessari per la sosta. Ripartito, il gruppo è transitato a Norcia costeggiando il centro storico martoriato dal terremoto e proseguendo poi per Castelluccio, una piccola sosta sul Pian Grande per poi arrivare al borgo, dove i motociclisti, con grande rispetto, hanno sostato, restando felicemente gratificati per l’accoglienza che le persone presenti, i residenti, i turisti ed i ristoratori.

"A proposito di terremoto corre voce che…", questionario di INGV per raccogliere voci e rumors sul terremoto

In questi mesi sono state tante le fake news, bufale e false notizie che si sono rincorse dopo le scosse sismiche. “A proposito di terremoto corre voce che…” è il questionario messo a punto da Ingv per raccogliere e studiare le voci e i rumors sui terremoti. Al link il questionario online che è aperto a tutti.

27 agosto: una giornata con il CAI sui #MontiSibillini per promuovere la ripresa post sisma

Una giornata aperta a tutti da trascorrere nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini per promuovere la consapevolezza del valore dell’ambiente montano e delle necessità di un ripristino tempestivo ed efficace dei luoghi, della viabilità, delle attività tradizionali e della vita sociale dopo il terremoto. Sono questi gli obiettivi della tappa marchigiana dell’edizione 2017 del progetto internazionale “Respect the Mountains” che il Club alpino italiano e l’Union Internationale des Associations d’Alpinisme (UIAA) hanno in programma domenica 27 agosto tra Fiastra e Visso, in provincia di Macerata. La mattinata sarà dedicata alla frequentazione dei sentieri percorribili nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini per rilanciare il turismo sostenibile nella zona, con un’escursione alle Lame Rosse (partenza da Fiastra ore 9). Il pomeriggio prevede una visita agli allevamenti per poi raggiungere Visso, dove la sede istituzionale del Parco è stata danneggiata dal sisma costringendo l’Ente ad aprire sedi temporanee in più località (Visso, Foligno e Tolentino). I temi andranno dalle produzioni locali alla viabilità, dal ripristino dei luoghi al ruolo del Parco. Le attività si concluderanno alle 17.

Eva (Eco villaggio autocostruito): visitatori, volontari e viandanti a #Pescomaggiore

Un’idea per l’estate? Andate a Pescomaggiore, il borgo abruzzese distrutto dal terremoto dell’Aquila e ricostruito dal basso, l’ecovillaggio autocostruito dai residenti su terreni concessi in comodato, è composto da case antisismiche con un minimo impatto ambientale e un costo pari ad 1/5 degli appartamenti del progetto C.A.S.E. A Eva (Eco villaggio autocostruito) in quest’estate la comunità accoglie gruppi, chi vuole dare una mano e chi sceglie anche solo di passare di là per star bene insieme. Qui trovate i recapiti

Bando Anci per finanziare progetti di ricostruzione con il crowdfunding

Si apre oggi 24 agosto il bando di Anci “Anci Crowd - Sisma Centro Italia” rivolto ai Comuni del Centro Italia colpiti dal terremoto. Il bando ha lo scopo di finanziare progetti di ricostruione e far ripartire le comunità locali. Anci mette a disposizione del bando 700mila euro. I contributi saranno assegnati ai progetti selezionati solo al raggiungimento del 50% del budget attraverso una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Eppela (durata della campagna 90 giorni). E’ possibile presentare domanda di partecipazione entro il 31 ottobre 2017. Per il testo del bando e per partecipare vedi link.

Corpo europeo di solidarietà: primi volontari in Italia a #Norcia

Il 17 agosto scorso è arrivato a Norcia il primo gruppo di volontari del corpo europeo di solidarietà per aiutare a riparare i danni e ripristinare i servizi sociali per le comunità locali colpite dai gravi terremoti verificatisi nella regione un anno fa. I 16 giovani volontari del corpo europeo di solidarietà che partecipano al progetto “Gioventù europea per Norcia” guidato dall’organizzazione italiana “Kora” contribuiranno a ricostruire gli edifici storici gravemente danneggiati dal terremoto, fra i quali la basilica di San Benedetto e il monastero dei Benedettini. Essi collaboreranno inoltre con i giovani e gli anziani di Norcia, organizzando seminari, attività all’aperto e manifestazioni culturali.

A #Fiastra 23 agosto consegna delle prime 10 #Sae

17/08/2017 - Mercoledì prossimo, 23 agosto, verranno consegnate le chiavi delle prime dieci SAE (Soluzioni Abitative di Emergenza) del territorio del comune di Fiastra, realizzate nell’area di Polverina. Lunedì 21 invece si procederà con l’assegnazione delle casette dell’area SAE di Acquacanina e San Lorenzo ed entro la fine agosto verranno occupati anche gli appartamenti dell’area di Fiegni che sono stati già assegnati. L’area SAE di Fiastra, dove trovano posto 24 appartamenti, verrà consegnata entro il mese di ottobre, rispettando così le previsioni del crono programma divulgato qualche mese fa dalla Protezione Civile. Si allungano, invece, i tempi di realizzazione della scuola. A seguito delle indagini geologiche, infatti, la ditta che ha in carico la costruzione del nuovo complesso scolastico sta studiando delle soluzioni consone per risolvere alcuni problemi tecnici che si sono presentati. Di concerto con le famiglie degli alunni, quindi, è stato deciso di allestire uno spazio provvisorio presso il modulo polivalente e a breve inizieranno i lavori per riadattare gli spazi in maniera opportuna e consentire, così, il regolare avvio dell’anno scolastico.

Sisma, Regione #Marche: organizzazione anno scolastico alla luce delle nuove direttive ministeriali

Con l’approvazione definitiva, nei giorni scorsi, da parte del Parlamento del cosiddetto “decreto Sud”, sono stati prorogati, anche per la scuola, gli effetti del decreto legge (189/2016) con cui, lo scorso ottobre, erano stati individuati gli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma dell’Italia centrale. In particolare, questo nuovo provvedimento consentirà, per il prossimo anno scolastico, di istituire ulteriori posti di personale, sia docente che ATA, per le scuole interessate dal terremoto (sia perché danneggiate, sia perché ospitano studenti che hanno subito le conseguenze del sisma) per far fronte alle esigenze aggiuntive rappresentate dagli Amministratori e dalle popolazioni locali. La Regione Marche e l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche (USR), anche a seguito del confronto avviato sul tema con le organizzazioni sindacali del settore, si sono incontrati lo scorso 9 agosto per valutare le opportunità offerte e individuato i possibili criteri con cui procedere alla verifica delle esigenze espresse e alla conseguente assegnazione dei posti. Per quanto riguarda il fabbisogno di personale ATA, l’USR riaprirà alle scuole l’applicazione web dalla quale rilevare le ulteriori necessità in ragione del mutamento della logistica e dell’organizzazione didattica. Quanto ai docenti, i criteri ipotizzati per assegnare i nuovi posti fanno riferimento a: presenza di un numero alunni / classe superiore ai limiti massimi previsti dal DPR 81; presenza di un numero di alunni classi superiore allo standard consigliato dal DPR 81; impossibilità di soddisfare l’esigenza di eventuali rientri con le dotazioni già assegnate; verificarsi di situazioni in cui gli alunni hanno dovuto cambiare sede scolastica per mancanza della classe a causa del mancato raggiungimento del numero minimo di alunni per classe per migrazione della popolazione; ripristino della classe a favore degli alunni che sono confluiti in pluriclassi a causa del mancato raggiungimento del numero minimo di alunni per classe per migrazione della popolazione; ampliamento del tempo scuola all’infanzia nei plessi a cui è stata assegnata una sezione antimeridiana per il numero esiguo di iscritti a causa migrazione della popolazione; mancata assegnazione del tempo pieno o prolungato richiesto, magari, anche in ragione di esigenze determinate proprio dagli eventi sismici per carenza di organic kynähame-rid-1463322.html. Ботинкиo; necessità di sdoppiare le classi in relazione alla sicurezza degli edifici scolastici.

Pubblicato primo rapporto del Commissario Straordinario per la ricostruzione sisma 2016

“L’attività del Commissario Straordinario ed il futuro della ricostruzione del Centro Italia: una strategia sostenibile” questo il titolo del primo rapporto del Commissario Straordinario per la ricostruzione sisma 2016 sulle attività svolte al 4 agosto 2017. Il documento con prefazione del Commissario Straordinario Errani e dei Vice Commissari delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria si compone dei seguenti tre capitoli: Cap. 1 - IL SISMA DEL CENTRO ITALIA: UNA DESCRIZIONE; Cap. 2 - DAI “MODELLI DI RICOSTRUZIONE” AGLI STRUMENTI DI MANAGEMENT E GOVERNANCE PER LA RICOSTRUZIONE DEL SISMA DEL CENTRO ITALIA; Cap. 3 - DAL TERRITORIO AL PATRIMONIO TERRITORIALE: UNA STRATEGIA SOSTENIBILE PER LA RICOSTRUZIONE. Al link il documento in formato pdf.

Tutte le agevolazioni fiscali previste per le imprese e i cittadini colpiti dal sisma

Sul sito dell’agenzia di stampa Agi una ricognizione delle principali agevolazioni fiscali previste per i cittadini e le imprese colpiti dal terremoto nel Centro Italia. Si tratta, per la maggior parte, di esenzioni fiscali per le imprese e della sospensione delle imposte e degli adempimenti tributari per i cittadini. Sono 131 i Comuni danneggiati dalle forti scosse del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre del 2016; altri 9 quelli colpiti da quella del 18 gennaio 2017. Al link tutti i dettagli.

#Valnerina, l'Anas aggiudica appalti per 10 milioni

Prosegue la fase operativa dell’opera di ripristino e ricostruzione delle strade colpite dal sisma del 30 ottobre scorso nel Centro Italia. Anas aggiudicato quattro bandi di gara del valore complessivo di oltre 10 milioni di euro, per i lavori necessari al ripristino della transitabilità sulla strada provinciale 209 “Valnerina”, in prossimità del confine umbro-marchigiano, nel comune di Visso, in provincia di Macerata.

Regione #Abruzzo, ricostruzione: contributi per traslochi e depositi entro 31 agosto

A fronte degli eventi sismici che si sono verificati a far data dal 24 agosto 2016, il Commissario Straordinario per la Ricostruzione Vasco Errani ha disciplinato, tra l’altro, l’erogazione di contributi a rimborso delle spese sostenute per traslochi e depositi temporanei di mobili e suppellettili trasferiti dalla propria abitazione dichiarata totalmente inagibile, con livello di danno E (ordinanza n. 21 del 28 aprile 2017, entrata in vigore il 3 maggio 2017).

Calcolo del contributo per ricostruzione immobili danneggiati

Da oggi è disponibile un simulatore per il CALCOLO DEL CONTRIBUTO per la ricostruzione degli immobili danneggiati dal sisma centro Italia, vedi http://rischiosismico.archliving.it/calcolosisma/start/index.php

Agevolazioni servizi telefonia fissa e mobile a favore di utenti e imprese colpite dal sisma

In data 13 luglio 2017 è stata pubblicata sul sito web dell’Agcom la delibera n. 235/17/CONS che definisce le agevolazioni tariffarie per i servizi di telefonia fissa e mobile a favore degli utenti e delle imprese colpite dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016.In particolare, per gli utenti di rete fissa, che hanno ancora sede inagibile, è previsto lo storno delle fatture sospese per tutti i mesi in cui non hanno usufruito del servizio e la possibilità gratuita di recesso dal servizio o di trasloco della linea. Per gli utenti di rete mobile, con sede inagibile, si prevede lo sconto, per sei mesi, del 50% della spesa sostenuta e l’erogazione di un bonus mensile di 1GB per il servizio dati. I titolari di imprese possono, a prescindere dall’agibilità della sede, avvalersi, a scelta, di uno sconto del 50% sui servizi di rete fissa o mobile. A partire dalla data di pubblicazione della detta delibera, utenti ed imprese hanno 60 giorni di tempo per richiedere le agevolazioni, presentando la relativa documentazione.

Curcio lascia la Protezione Civile: "sono stati due anni e mezzo intensi, complicati ed entusiasmanti"

«Ringrazio, anche per l’appoggio nei miei confronti in questo momento, il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che, al suo insediamento, ha deciso di confermarmi nel ruolo di vertice del Dipartimento della protezione civile dove mi aveva designato il Presidente Renzi. Sono stati due anni e mezzo intensi, complicati ed entusiasmanti insieme, due anni e mezzo che ho vissuto accanto a donne e uomini straordinari, che oggi voglio ringraziare anche pubblicamente, donne e uomini che quotidianamente vivono e rendono vivo, sempre operativo, sempre a servizio delle comunità e del territorio, il Dipartimento della protezione civile, una struttura incredibile alla quale auguro un grande in bocca al lupo per il futuro, certo che Angelo Borrelli, che avrà il compito di guidarla saprà valorizzarne le potenzialità e rafforzarne le capacità». Così Fabrizio Curcio che, per motivi strettamente personali, ha chiesto con una lettera inviata al Presidente del Consiglio di essere sollevato dall’incarico di Capo del Dipartimento della Protezione Civile.

Nasce la Casa della Comunità di #Campotosto

Nel cuore martoriato di Campotosto sarà realizzata una struttura polivalente antisismica per offrire alla popolazione un punto di aggregazione sicuro in seguito ai gravi eventi sismici del 18 gennaio, che hanno drammaticamente sottratto al paese edifici pubblici, abitazioni private e attività commerciali. Il 3 agosto 2017 sono iniziati i lavori per la costruzione della “Casa della Comunità di Campotosto”, donata al Comune dall’Associazione Nazionale Alpini. «Il progetto, partito circa un mese dopo il terribile sisma che il 18 gennaio ha completamente distrutto il paese, sarà presto una realtà», conferma il consigliere comunale Alberico Quintiliani. «I lavori – precisa –termineranno entro la fine dell’estate». La “Casa della Comunità di Campotosto” è una struttura definitiva e antisismica di oltre 200 metri quadrati, progettata sulla base di tre esigenze cardine: sicurezza, funzionalità e armonia con il territorio. L’edificio avrà una solida struttura in cemento armato con tetto in legno e, a livello estetico, si fonderà con le caratteristiche architettoniche del paese grazie alla presenza del legno e al rivestimento con dettagli in pietra locale, materiali scelti al fine di «cogliere lo spirito del luogo», come spiega l’ingegnere Angela Quintiliani, che ha sviluppato il progetto architettonico. Il progetto strutturale è stato, invece, elaborato dall’ingegnere Livio Ponzi che si occuperà anche della direzione dei lavori, mentre il responsabile della sicurezza è l’ingegnere Maurizio Ardingo. I professionisti hanno messo a disposizione le proprie competenze a titolo gratuito. La struttura polivalente sorgerà al centro del paese, tra via Roma e via Poggio Cancelli, occupando un’area donata al Comune di Campotosto dall’Opera Nazionale per il Mezzogiorno (ex don Minozzi). La nuova “Casa della Comunità di Campotosto”, spiega il consigliere Quintiliani, è «una struttura pensata anzitutto per funzionare da centro di aggregazione e punto di riferimento per la piccola comunità di Campotosto, ma, al suo interno, troveranno spazio anche una stazione di monitoraggio delle dighe del lago, la sede del gruppo Ana del comune di Campotosto, un grande spazio utilizzabile per molteplici attività e una sala riunioni».

#Amatrice, un anno dopo: 79 attività riapriranno in strutture provvisorie

“La riapertura del Simply Market rappresenta un tassello importante della fase di ricostruzione di Amatrice”. A dirlo è il governatore di Regione Lazio Nicola Zingaretti che, sabato, poco meno di un anno dopo dal terremoto che ha distrutto la cittadina laziale, ha inaugurato il supermercato col sindaco Sergio Pirozzi; il punto vendita è, infatti, una delle 79 attività commerciali di Amatrice danneggiate dal sisma che hanno aderito alla proposta di delocalizzazione nelle aree provvisorie. Nello specifico sono 71 le attività commerciali e di artigianato di servizi che si delocalizzeranno nelle due strutture commerciali che la Regione sta predisponendo ad Amatrice; parliamo di 28 attività nell’Area “Triangolo” (il supermercato che si è inaugurato sabato più altre 27 le cui chiavi saranno consegnate il 9 agosto) e 43 nell’Area “Cotral” (le cui chiavi saranno consegnate il 20 agosto). A queste si aggiungono 8 attività di ristorazione delocalizzate nell’area Food che la Regione, il Comune, Rcs e La7 hanno inaugurato lo scorso 29 luglio (di queste otto, tre sono già aperte). Vanno aggiunti poi anche gli 8 esercizi commerciali che hanno scelto di delocalizzarsi in maniera autonoma nelle frazioni di Amatrice. È inoltre in fase di progettazione l’area artigianale di Torrita in cui troveranno posto le attività artigianali.

Crollo struttura a #Valfornace (Mc): "Ecco la situazione a un anno dal sisma"

Se c’erano ancora dei dubbi su quale sia la situazione nelle zone terremotate dell’entroterra maceratese praticamente a un anno di distanza dalla prima scossa devastante del 24 agosto scorso, si può guardare questo filmato. Sabato 5 agosto, in località Monastero di Valfornace (Mc), è stato documentato un crollo del tetto di un capannone in diretta. Non c’erano state scosse. E il video documenta come dopo un anno non siano neanche state messe in sicurezza situazioni di una pericolosità estrema come quella documentata nel video. La struttura era dell’azienda agricola di Albano Liberti: “lì sotto c’era tutto il nostro lavoro”.

#Visso, allevatori: "Niente è cambiato, dormiamo in roulotte che raggiungono temperature altissime"

A Visso il tempo sembra essersi fermato allo scorso ottobre quando il sisma ho sconvolto la vita dell’intera comunità. Gli allevatori e chi è rimasto, dopo aver superato le intemperie dell’inverno e le problematiche legate alle nevicate eccezionali , si trovano a dover combattere con le temperature record di questi giorni che rendono la loro già precaria situazione davvero invivibile.

Zona Franca - Sisma Centro Italia: online modalità e termini per accedere alle agevolazioni

La circolare 4 agosto 2017, n. 99473 del Ministero dello Sviluppo Economico indica le modalità e i termini di presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese localizzate nei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016. La zona franca urbana (ZFU) è istituita ai sensi dell’art. 46 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50. L’intervento prevede la concessione di agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella ZFU Sisma Centro Italia. Per la concessione delle agevolazioni sono disponibili, al netto degli oneri per la gestione degli interventi, euro 190.610.000,00 per il 2017, euro 164.346.000,00 per il 2018 ed euro 138.866.000,00 per il 2019. I criteri di accesso, le modalità e i termini di presentazione della domanda sono definiti e consultabili nella circolare 4 agosto 2017, n. 99473, che riporta inoltre in allegato il modello di istanza. Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica, all’indirizzo http://agevolazionidgiai.invitalia.it, dalle ore 12:00 del 23 ottobre 2017 e fino alle ore 12:00 del 6 novembre 2017. Tutte le info sul sito del Ministero, vedi link.

Bonus elettricità e gas per popolazioni colpite da sisma: determina n. 5/2017 Autorità per l'energia

Disposizioni in materia di ripresa dei flussi informativi e di rinnovo del bonus elettrico e gas per le popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi nei giorni del 24 agosto 2016 e successivi. Al link il testo della determina n. 5/2017 pubblicata il 4 agosto dall’Autorità per l’energia.

Legambiente, i numeri sull'impegno dei volontari per i #beniculturali ad un anno dal sisma


vendita del campione di cristiana di louboutin

louboutin schoenen voor vrouwen
louboutins en oferta
louboutin pisos cristianos
billiga louboutin
decollete cristiano louboutin

ismist.net

「ismist」・・それは、主義(ism)を持つ者。いわゆる俺流ってうやつ?ismist的紋次郎流空間の考察やメッセージを綴ります。貴方も貴方流の空間を創ってみませんか!

CALENDAR
CATEGORIES
NEW ENTRIES
RECOMMEND
【プロのための建築法規ハンドブック】…今更聞けないようなことが、上手に解説されてます。
プロのための建築法規ハンドブック
Book (発売日:2005/10)
RECENT COMMENTS
ARCHIVES
PROFILE
OTHER


Articolo

Le otto montagne di Paolo Cognetti: la nostra pagella al romanzo che ha vinto il Premio Strega

07 luglio 2017

È un buon libro, non straordinario forse, classico nella rivisitazione di temi come l'amicizia, l'infanzia, il rapporto padre-figlio, originale nell'ambientazione (la montagna è assoluta protagonista).

2 commenti Condividi
Articolo

I magici 80 anni di Silvan: «Ma i miracoli li faceva solo Gesù»

18 maggio 2017

In occasione del compleanno del celebre mago, riproponiamo l'intervista che ha concesso a Famiglia Cristiana due anni fa. «Ho lasciato a bocca aperta pure papa Luciani»

2 commenti Condividi
Articolo

La civiltà egizia in pericolo, arriva la battaglia finale

23 marzo 2017

Il nuovo romanzo di Wilbur Smith, "L'ultimo faraone", in uscita il 3 aprile, mette in scena nelle battute iniziali uno scontro epico e drammatico fra due mondi. Nel quale la tecnologia bellica, come diremmo oggi, gioca un ruolo decisivo. I nemici mandano in battaglia un carro trainato da cavalli: gli egizi sono destinati a soccombere? Partecipate al concorso riservato ai nostri lettori...

2 commenti Condividi
Articolo

Scegliere un dolore per amico

16 febbraio 2017

Andrea Bajani con "Un bene al mondo" confeziona in uno stile accuratissimo una favola moderna sulla fragilità, la crescita e l’amore.

0 commenti Condividi
Articolo

Il padre, tra calore famigliare e durezza del mondo

11 febbraio 2017

L’affascinante viaggio di Luigi Zoja attorno alla figura paterna, dalle origini a oggi, servendosi
anche della letteratura.

1 commento Condividi
Articolo

L'Italia delle leggi razziali

26 gennaio 2017

Il romanzo Stelle di panno (Lapis edizioni), di Ilaria Mattioni rievoca l'amicizia di due bambine, di cui una ebrea, nella Milano degli anni Trenta e della seconda guerra mondiale, quando le leggi razziali imposero una criminale discriminazione tra gli italiani

Condividi
Discussioni collegate:
Articolo

Dai sequestri alla tratta: il business che tiene in ostaggio l'Occidente

23 gennaio 2017

Nel suo ultimo libro "Mercanti di uomini" (Rizzoli) Loretta Napoleoni, esperta di legami fra economia e terrorismo, indaga in profondità il giro di affari che ruota intorno ai rapimenti degli occidentali e che finanzia il jihadismo e le organizzazioni criminali dedite al traffico di migranti verso l'Europa. 

6 commenti Condividi
Articolo

Brigitte, la donna nata due volte

22 dicembre 2016

In Congo era una donna-manager. Poi ha difeso alcuni manifestanti ed è dovuta fuggire per non essere uccisa. Dopo aver subito le peggiori umiliazioni, è approdata a Roma. E lì stava per morire di stenti e di fame. Ma poi un sacerdote l'ha notata e l'ha indirizzata al Centro Astalli: così è iniziata la sua faticosa rinascita e ora sta riabbracciando i suoi figli che erano rimasti in Africa.

0 commenti Condividi
Articolo

Roberto Saviano: quella gioventù bruciata e l'impotenza degli adulti

15 dicembre 2016

L'ultimo romanzo dell'autore di "Gomorra", intitolato "La paranza dei bambini", racconta la scalata verso il potere e la delinquenza di un gruppo di adolescenti. Con padri, madri, insegnanti e istituzioni che stanno a guardare, impauriti e impotenti, incapaci di proporre una vita alternativa.

7 commenti Condividi
Articolo

Annalisa, Domenico, Nadia... portati via dalla malvagità degli uomini

09 dicembre 2016

Don Luigi Ciotti è l'autore di "La classe dei banchi vuoti", un libro illustrato edito dal Gruppo Abele, che si rivolge ai ragazzi per raccontare le storie dolorose delle piccole vittime della mafia.

2 commenti Condividi
Articolo

I libri preferiti dai ragazzi sono Il piccolo principe e Bianca come il latte...

09 dicembre 2016

Il Miur ha chiesto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di stilare la loro classifica dei dieci libri più amati. Hanno partecipato 138.000 classi, che riceveranno una dotazione di libri. E tra i titoli votati spunta a sorpresa anche il Mein Kampf

0 commenti Condividi
Articolo

Don Lorenzo Milani e l’esilio di Barbiana

01 dicembre 2016

Parla Michele Gesualdi, uno dei ragazzi di don Milani, che in un libro rievoca la figura del sacerdote innamorato di Dio, dei poveri e della Chiesa

27 commenti Condividi
Discussioni collegate:
Don Lorenzo Milani è stato molto citato, è stato anche letto abbastanza? Diteci la vostra
Il Papa a Bozzolo e Barbiana: è una visita storica?
Articolo

Don Lorenzo Milani e l’esilio di Barbiana

01 dicembre 2016

Parla Michele Gesualdi, uno dei ragazzi di don Milani, che in un libro rievoca la figura del sacerdote innamorato di Dio, dei poveri e della Chiesa

27 commenti Condividi
Discussioni collegate:
Don Lorenzo Milani è stato molto citato, è stato anche letto abbastanza? Diteci la vostra
Il Papa a Bozzolo e Barbiana: è una visita storica?
Articolo

Una nuova religione che cancella la morte

16 novembre 2016

Il protagonista dell'ultimo romanzo di Don Delillo, "Zero K", è un ricco finanziere che si affida a una clinica segreta per far "congelare" la moglie malata, in attesa di essere risvegliata il giorno in cui la medicina saprà curarla. Alla sua fede cieca nella tecnica e nelle scienza, si contrappone la vita normale e imprevedibile del figlio. Un romanzo potente che parla di vita, morte, identità.

0 commenti Condividi
Articolo

Milano invasa dai libri per Bookcity

16 novembre 2016

Dal 17 al 20 novembre in ogni angolo del capoluogo lombardo incontri con gli autori, dibattiti e spettacoli per oltre mille eventi quasi tutti a ingresso gratuito. Tra gli ospiti anche grandi autori internazionali. 

0 commenti Condividi
Articolo

Regaliamo un libro alle biblioteche scolastiche

25 ottobre 2016

Anche le librerie Paoline e San Paolo tra i partner dell'iniziativa #ioleggoperché promossa dall'Aie. Fino al 30 ottobre si acquista un libro per donarlo a una scuola. E gli editori raddoppiano. Le testimonianze di alcuni dei protagonisti 

0 commenti Condividi
Articolo

Vi racconto la storia di mio padre, Albino Buticchi

26 settembre 2016

Lo scrittore Marco Buticchi, noto per i romanzi d'avventura, ha scritto l'autobiografia del padre: un uomo di origini umili che diventò ricco petroliere, campione di automobilismo, presidente del Milan, fino a disperdere il proprio patrimonio a causa del vizio del gioco. 

0 commenti Condividi
Articolo

Harry Potter e la fatica di essere padri (e figli)

23 settembre 2016

Domani esce "Harry Potter. La maledizione dell'erede", nuovo episodio della saga della Rowling. Lo ha letto per noi lo psicoterapeuta Alberto Pellai che, in un ampio articolo sul numero di "Famiglia Cristiana" in edicola, mette in luce il tema della paternità e della relazione con i figli, analizzato in maniera profonda nel libro.

0 commenti Condividi
Articolo

Harry Potter continua a fare magie

14 settembre 2016

Alla vigilia della pubblicazione di "Harry Potter e la maledizione dell'erede", Salani pubblica un'indagine Doxa che evidenzia come la saga abbia influenzato positivamente i suoi lettori, trasmettendo valori positivi come l'amicizia, il coraggio, la lealtà... E creando nuovi lettori forti.

3 commenti Condividi
Articolo

Sempre più pazzi questi record

13 settembre 2016

Esce anche in Italia, edita da Mondadori, la nuova edizione del Guinnes of record. Andiamo a curiosare tra i nuovi primati,...

1 commento Condividi
Pubblicità
MyBestOptions
Pubblicità
 
Multimedia
 Un caffé con D'Avenia e Leopardi per avere successo nella vita